BLOG > 15 Novembre e obbligo delle dotazioni invernali

15 Novembre e obbligo delle dotazioni invernali

15 novembre '22

487 visualizzazioni

Tempo di lettura circa 3 min.

Immagine dell'articolo

Oggi è il 15 novembre: cosa prevede la normativa e le multe per chi non la rispetta


Ogni anno quando si avvicina la stagione invernale, molti clienti chiedono informazioni sulle normative per l'installazione degli pneumatici da neve. Il codice della strada prevede che a partire dal 15 novembre 2022 fino al 15 aprile 2023 è in vigore l'obbligo di essere “muniti ovvero di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”. Il Ministero dei trasporti, attraverso una direttiva, ha sancito una deroga che permette di montare gli pneumatici un mese prima (15 ottobre) e di poterli togliere un mese dopo (15 maggio).

Per dotazioni invernali si intendono le gomme da neve, gli pneumatici all season oppure le catene da neve, ma bisogna fare attenzione prima di mettersi in viaggio: infatti spesso non basta avere le catene a bordo per essere in regola con le normative, consigliamo quindi di verificare sempre on line le regole vigenti nella provincia o regione di destinazione, onde evitare sanzioni amministrative. La sanzione applicata agli automobilisti che vengono trovati sprovvisti di catene a bordo o di gomme da neve va da un minimo di 41 euro a un massimo di 168 nei centri abitati, mentre su autostrada o strada extraurbana va da un minimo di 84 euro a un massimo di 355 euro. Può inoltre essere disposto il fermo del veicolo fino alla messa in regola degli pneumatici.


Sicurezza nella stagione invernale: differenze tra Pneumatici estivi e pneumatici termici


Abbiamo fatto chiarezza sulle normative. Ora cerchiamo di capire perchè le gomme da neve sono fondamentali per la sicurezza. Per prima cosa analizziamo le differenze tra pneumatici estivi e pneumatici da neve: esse sono concentrate nel battistrada. Quello dei primi ha tasselli pieni, senza intagli, così da risultare rigidi e trasmettere senza ritardi i comandi dello sterzo. Le gomme invernali, invece, si riconoscono a colpo d'occhio perché la scolpitura è disseminata di lamelle, i sottili intagli che formano così numerosissimi spigoli che fanno presa sulla neve. Non si distingue a vista, invece, la mescola, che è più morbida rispetto a quella dei battistrada estivi e, soprattutto, si mantiene elastica anche alle basse temperature, conservando una buona aderenza. Questo è il motivo per cui le gomme invernali sono anche dette "termiche". L'unione di un battistrada ricco di lamelle e più spesso (si può arrivare a quasi 10 mm, contro i 7-8 delle estive) con la mescola più morbida fa sì che i pneumatici invernali siano più efficaci degli estivi non solo sulla neve, ma anche in tutte le condizioni in cui la temperatura ambiente è bassa (al di sotto dei 7°C) e l'asfalto sia umido o bagnato. Date queste premesse è semplice intuire le differenze di prestazioni a bassa temperatura:



Riduzione dello spazio di frenata grazie alle gomme invernali a bassa temperatura


Vi ricordiamo che presso la nostra sede di Tombolo è possibile scegliere e montare i migliori pneumatici per essere in regola con la normativa vigente: tutta la nostra esperienza per farvi viaggiare in sicurezza!


CERCHIINLEGA.COM - RUOTE ON LINE DAL 2004

Ho capito!
car_info_sheet