BLOG > L'IMPORTANZA DELLA CERTIFICAZIONE DELLE RUOTE

L'IMPORTANZA DELLA CERTIFICAZIONE DELLE RUOTE

23 settembre '22

715 visualizzazioni

Tempo di lettura circa 4 min.

Immagine dell'articolo

OMOLOGAZIONE DEI CERCHI: COS'E' E PERCHE' E' IMPORTANTE


Come anticipato nel precedente articolo oggi cercheremo di capire cos'è l' OMOLOGAZIONE delle ruote, perchè è importante e a cosa serve. Per prima cosa facciamo un po' di cronistoria della normativa che ha cambiato il mercato italiano dei cerchi:


•   Viene approvato il Decreto n. 20 del 10 Marzo 2013 che segna un passo epocale per il mercato della ruota italiano.

•   Il 1 Ottobre 2015 entra in vigore il D.M. 20 di conseguenza in Italia possono essere vendute solo ruote omologate.

•   L’omologazione richiesta è l’omologazione europea UN/ECE n°124 o l’omologazione italiana secondo il D.M. n°20 NAD.


OMOLOGAZIONE ECE ED OMOLOGAZIONE NAD: COSA SONO ED IN COSA DIFFERISCONO


Abbiamo visto che fin dall' ottobre del 2015, in Italia, è obbligatorio vendere cerchi omologati ECE oppure NAD. Ma cosa sono queste due certificazioni? Che differenza c'è tra un'omologazione ed un'altra? Perchè sono importanti?

Innanzitutto cerchiamo di capire in cosa consistono le certificazioni:


•   Le ruote omologate UN/ECE n°124 devono obbligatoriamente avere le stesse dimensioni di quelle previste dai costruttori auto di primo impianto.

•   Le ruote cosiddette “speciali”, omologate secondo la nuova normativa italiana NAD, possono avere misure diverse dall’originale ed offrono l’ulteriore vantaggio di poter montare dimensioni di cerchio e pneumatico alternativi rispetto a quanto previsto a libretto.


Detto ciò è logico capire che le ruote omologate ECE, proprio perché di dimensioni uguali al primo impianto, possono essere montate su un numero limitato di auto mentre le ruote speciali NAD, avendo un ambito d’impiego molto allargato, possono coprire un numero molto ampio di auto dando la possibilità all’appassionato di poter trovare almeno una ruota per equipaggiare la propria auto.

Nonostante le differenze, le due certificazioni assumono un'importanza fondamentale: infatti con l'ingresso in vigore del D.M. 20, l'azienda produttrice non solo garantisce il prodotto, ma certifica, dopo numerosi test, che un cerchio è omologato per una vettura, assicurandone l'applicabilità tecnica e la sua sicurezza all'uso, addirittura anche se di dimensione diverse rispetto a quanto indicato a libretto.


OMOLOGAZIONE NAD E SISTEMA RUOTE: COME INSTALLARE RUOTE "MAGGIORATE"


Come detto prima l' OMOLOGAZIONE NAD e l'introduzione del così detto "sistema ruota", permette di installare cerchi e pneumatici di dimensione diverse rispetto a quanto indicato a libretto. Ma come si fa?

E' giusto dire che la prassi è stata snellita di recente: infatti il Decreto 19 Maggio 2022 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.146 del 24/06/2022) introduce una sostanziale semplificazione nella procedura di aggiornamento della carta di circolazione per l’installazione di sistemi ruota diversi da quanto previsto in origine, permettendo di fatto la trascrizione a libretto del nuovo sistema ruota anche presso le agenzie di pratiche auto.

In sostanza, l'automobilista non sarà più tenuto obbligatoriamente a recarsi presso un ufficio provinciale della Motorizzazione, ma potrà semplicemente recarsi presso una delle molte agenzie di pratiche auto abilitate all’attività. Vediamo nella pratica come cambia la procedura di aggiornamento:


Come avveniva in precedenza, l’utente finale dovrà recarsi presso uno dei gommisti autorizzati per l’installazione del sistema ruota omologato. Una volta eseguita, il gommista sarà tenuto a consegnare la seguente documentazione:


•   COC (Certificato di Conformità) del costruttore del sistema ruota omologato

•   Documento di omologazione sistema ruota completo dell’ambito d’impiego

•   Nuova dichiarazione di corretto montaggio (la principale variazione, dato che il modulo da compilare per il gommista non sarà più l’allegato E del DM n.20 10/01/13 ma l’allegato B scaricabile a questo link


Se il sistema ruota installato ha misure diverse da quanto previsto in origine dal libretto dell’auto, l’automobilista ora ha due opzioni:


•   presentare entro 30gg dall'installazione una domanda di aggiornamento della carta di circolazione (corredata di tutta la documentazione sopra indicata) all'Ufficio della Motorizzazione Civile competente nel territorio in cui ha sede il gommista che ha installato i cerchi

•   più semplicemente, recarsi presso un'agenzia di gestione pratiche auto


Ovviamente anche presso la nostra sede fisica di Tombolo è possibile installare ruote omologate ECE o NAD e vi rilasceremo tutta la documentazione necessaria per aggiornare la carta di circolazione!


Quindi cosa aspettate? Tramite il nostro configuratore potete scegliere tra migliaia di CERCHI OMOLOGATI: MASSIMA QUALITA', PIU' SICUREZZA!


CERCHIINLEGA.COM - RUOTE ON LINE DAL 2004

Ho capito!
car_info_sheet